Organic Rankine Cycle

Un'applicazione intelligente

Il ciclo di Rankine, alla base del ciclo a vapore, è un ciclo termodinamico endoreversi bile composto da due trasformazioni adiabatiche e da due isobare, attraverso il quale il calore viene trasformato in lavoro.

La particolarità del sistema ORC è l'utilizzo di un fluido organico con basse temperature di cambiamento di stato che consentono, a fronte di un minore dislivello termico, e quindi di una minore energia estraibile, di sfruttare fonti termiche a media temperatura.

Lo schema di processo prevede un circuito a fluido vettore (olio diatermico o acqua surriscaldata) che recupera il calore sensibile dal flusso di gas esausti in uscita dal processo produttivo attraverso uno scambiatore di calore; il fluido vettore così riscaldato attraversa un evaporatore nel quale cede calore per la vaporizzazione del fluido organico.

Il fluido organico sotto forma di vapore espande quindi in una turbina direttamente collegata ad un generatore elettrico.

Il vapore viene poi condensato (mediante raffreddamento ad acqua) e quindi riportato allo stato liquido per poi essere pompato nuovamente nell'evaporatore completando così la sequenza del ciclo.

In generale, laddove esiste un forte spreco di energia termica, l'ORC rappresenta una grande opportunità di recupero.

Reale recupero

Dal rispetto dell'esistente

L'attenzione all'impatto sul processo produttivo, l'analisi particolareggiata dei parametri in gioco sono elementi essenziali per un corretto e sicuro dimensionamento.


L'ORC risulta essere realmente efficiente ed efficace, sia dal punto di vista tecnico che economico, solo se l'impianto funziona con regolarità; basare il dimensionamento sul base load di disponibilità di recupero termico è il fattore critico di successo.

L'inserimento dello scambiatore di calore sul circuito di processo non deve introdurre modifiche: perdite di carico contenute e sistemi di pulizia, sono requisiti importanti.

Anche la sicurezza deve essere garantita: per questo non possono mancare sistemi di circolazione ridondati e sistemi di dissipazione di emergenza.

Risultati ottenibili

Scegliendo il partner giusto

Universal Sun approfondisce ogni aspetto al fine di generare ai Clienti i seguenti benefici:

1. Recupero di energia attualmente dispersa

2. Riduzione dei costi per autoconsumo dell'energia elettrica prodotta

3. Ricavi derivanti dai certificati bianchi (TEE)

La produzione di energia elettrica da recupero di cascami termici è un intervento per il quale è previsto il riconoscimento dei TEE (guida AEEG EEN 09/11 - intervento tipo IND-GEN).


Universal Sun S.r.l. - via Amerigo Vespucci 41, 24050 Grassobbio (BG) +39.035.45.22.039 - p.iva 06941960962